Top

Come avviene il processo di cremazione

La cremazione è una pratica diffusa in molte culture e può essere scelta per vari motivi, tra cui ragioni culturali, religiose, ambientali o pratiche e rappresenta un metodo di disposizione finale dei resti umani che coinvolge il processo di combustione del corpo ad alte temperature fino a ridurlo in cenere.

 

Le leggi e le regolamentazioni relative alla cremazione possono variare da paese a paese o da stato a stato; pertanto, è essenziale seguire le procedure e gli standard stabiliti dalle autorità competenti.

 

È importante notare che la cremazione è un processo rispettoso e regolamentato, e le leggi e le pratiche relative alla cremazione possono variare anche all’interno delle diverse regioni nello stesso Stato. In molti casi, ci possono essere anche considerazioni culturali, religiose o personali che influenzano il processo e la disposizione delle ceneri.

ORIGINI STORICHE  DELLA CREMAZIONE

La cremazione è una pratica funeraria antica che, sebbene nel tempo abbia incontrato ostacoli culturali, sta diventando sempre più diffusa anche in Italia.

Le obiezioni culturali in passato erano spesso legate alla percezione che la cremazione potesse interferire con il passaggio spirituale o l’immortalità dell’anima.

Tuttavia, molti punti di vista su questo argomento stanno cambiando, e molte religioni ora la ritengono una forma di sepoltura accettabile.

Storicamente, sono molte le culture che hanno praticato la cremazione:

Antica India: La cremazione è una pratica molto antica in India, con radici che risalgono a migliaia di anni fa. Nell’antica cultura vedica, la cremazione era considerata una forma di sepoltura comune e veniva praticata secondo le tradizioni religiose e culturali. Ancora oggi, la cremazione è una pratica diffusa in molte comunità in India.

 

Antica Grecia e Roma: Nell’antica Grecia e nell’Impero Romano, la cremazione era una pratica comune per disporre dei resti umani. Tuttavia, questa pratica era spesso riservata alle classi più elevate della società.

 

Altre antiche civiltà: La cremazione era praticata anche in altre civiltà antiche, come alcune tribù nordiche, alcune culture asiatiche e alcune tribù native americane. Queste pratiche erano spesso legate a credenze religiose e culturali specifiche di ciascuna società.

 

Durante molti periodi storici, la cremazione ha conosciuto fasi di maggiore o minore diffusione a seconda delle influenze culturali, religiose e sociali del tempo. In alcuni casi, la pratica della cremazione è stata soppressa o vietata per motivi politici o religiosi.

Nel corso dei secoli e con l’evolversi delle società e delle credenze, la percezione e l’accettazione della cremazione sono cambiate notevolmente.

Oggi la cremazione è una pratica funeraria legale e accettata in molte parti del mondo, con diverse persone che scelgono questo metodo di sepoltura per una serie di motivi, inclusi aspetti pratici, personali e culturali.

COME FUNZIONA IL PROCESSO DI CREMAZIONE

Prima della cremazione, il corpo del defunto, accuratamente identificato, viene preparato e posizionato in una bara adatta per l’incenerimento.

Il corpo è inserito all’interno di un forno crematorio ad alte temperature e il calore intenso fa sì che il corpo si riduca in cenere e frammenti ossei. Questo processo può richiedere diverse ore, a seconda delle dimensioni del corpo e del tipo di forno utilizzato.

Una volta completata la cremazione, le ceneri e i frammenti ossei residui vengono raffreddati. Eventuali resti ossei vengono ridotti ulteriormente in polvere.

Le ceneri risultanti vengono raccolte e poste in un’urna, per essere consegnate alla famiglia o conservate secondo le volontà del defunto.

COME SONO FATTI I FORNI CREMATORI

I forni crematori sono soggetti a regolamenti rigidi e devono rispettare le normative in materia di sicurezza e ambientali. Ogni nazione ha leggi specifiche e standard che regolano la costruzione e il funzionamento degli impianti crematori per garantire che il processo sia condotto in modo rispettoso, sicuro e conforme alla legge.

I forni crematori si compongono di:

  • Camera di cremazione: È la parte centrale dove viene collocato il corpo ed è generalmente realizzata in mattoni refrattari o materiali resistenti al calore.
  • Sistema di combustione: Utilizza fonti di combustibile come gas naturale, propano o olio per generare calore intenso. Questo calore è controllato e diretto nella camera di cremazione per raggiungere temperature elevate, generalmente tra i 760 e i 980 gradi Celsius.
  • Sistema di ventilazione e abbattimento delle emissioni: I forni crematori sono dotati di sistemi di ventilazione e di abbattimento delle emissioni per garantire che i gas prodotti durante la cremazione siano trattati in modo sicuro e che le emissioni siano ridotte al minimo. Ciò contribuisce a mitigare l’impatto ambientale.
  • Sistema di controllo della temperatura: Questo sistema regola e monitora costantemente la temperatura all’interno del forno per garantire che raggiunga e mantenga il livello richiesto per la cremazione.
  • Sistema di raffreddamento e recupero delle ceneri: Dopo il processo di cremazione, le ceneri risultanti e i frammenti ossei residui vengono raffreddati. Eventuali frammenti ossei vengono ridotti ulteriormente in polvere e le ceneri vengono raccolte per essere consegnate alla famiglia o trattate secondo le istruzioni specifiche.

LA SCELTA DELLA BARA PER LA CREMAZIONE

Per la scelta della bara per la cremazione, oltre alle preferenze personali, ci sono alcune considerazioni specifiche da tenere in considerazione.

È importante evitare l’uso di materiali che possano interferire con il processo di cremazione, come ad esempio le bare in zinco, che, essendo un metallo può causare problemi durante il processo di cremazione.

Le bare progettate per la cremazione sono solitamente realizzate con materiali diversi o con trattamenti speciali che le rendono più adatte al processo di incenerimento. Spesso vengono utilizzati legni più morbidi o materiali biodegradabili per facilitare il processo di combustione. Queste bare hanno spesso un design più semplice e sono costruite in modo da garantire la massima efficienza durante la cremazione.

Di Taffo Onoranze Funebri

CONDIVIDI!

CONTATTI

Taffo Onoranze Funebri è presente sul territorio di Roma e L’Aquila con personale specializzato e sempre disponibile.

 

Visita la pagina contatti per avere tutte le informazioni aziendali.

© 2024 Taffo Onoranze Funebri di Atlante società cooperativa sociale
- All Rights Reserved
- Privacy Policy
- Cookie Policy
- P.IVA: 01965640665
- Sede Legale: S.S. Località Boschetto di Pile SNC
- 67100 L'Aquila
- E-mail: [email protected]
- PEC: [email protected]
- C.Univoco: SUBM70N

Powered by